Ricetta Polpettone Soffice


soft meatloaf photo

Quando si decide di fare un Polpettone, uno dei principali timori è che riesca poco soffice e succoso.
Prendendo spunto da varie preparazioni, usando anche qualche piccolo trucco preso in prestito dalle preparazioni americane, ho messo a punto una ricetta di semplice preparazione e dal risultato garantito.
Gli ingredienti sono semplicissimi da trovare in qualsiasi negozio, quindi nessuna complicazione!
Per il Polpettone serviranno:

– 700 gr. circa di carne di manzo macinata
– 1 uovo
– 125 ml. di latte (un bicchiere)
– 1 Cipolla piccola finemente tritata
– 3 fette di Pancarrè o Pan Bauletto, va bene anche il pane normale ma in quasto caso si usa solo la mollica
– 2 Cucchiai di olio di oliva
– 2 cucchiaini di sale (circa 10 grammi)
– 2 Cucchiai da tavola di zucchero di canna (se non lo avete a portata di mano, potete usare un cucchiaio di zucchero normale. Non serve tanto per il gusto, quanto per rendere la superficie esterna del polpettone un po’ più croccantina)
– Una “girata” che tradurrei in 3 cucchiai di salsa barbecue (se vi piace, altrimenti è facoltativo. Anzi, Anche la senape non ci sta affatto male. De gustibus!)
– Una manciata di prezzemolo tritato

Preparazione. Più semplice di così non si può:
– Accendere il forno a circa 170 gradi
– In un contenitore capiente, mettete tutti gli ingredienti possibilmente partendo da quelli solidi ed aggiungendo man mano quelli liquidi
– Con una forchetta amalgamate il tutto, fino ad ottenere un composto omogeneo ma avendo comunque l’accortezza di lasciarlo un po’ “grezzo”, questo renderà il Polpettone più soffice e succulento. Al contrario, insistendo troppo con la miscelazione, così come l’utilizzo di un mixer, potrebbero rendere l’impasto troppo “cremoso” e di conseguenza un polpettone più duro e compresso.
La Cottura:
– Senza voler essere troppo pignoli, ma piuttosto pratici, andiamo nell’ordine di sistema di cottura migliore:
– Con una Rostiera: perfetto! Appoggia il Polpettone su un foglio di Carta Forno, inserisci in rostiera, chiudi con il coperchio e cuoci per un’ora circa
– Sulla teglia del forno, detta anche “Leccarda”: idem come sopra. Foglio di carta forno, polpettone e subito in forno ma a 180 gradi per 45 minuti circa. Se la carta forno è finita, una leggera imburrata farà lo stesso mestiere.
– Ok, non volete sporcare la leccarda perchè poi non entra in lavastoviglie? Bene, uno stampo da plumcake può andare! Sempre 180 gradi per 45 minuti circa
– Ultima accortezza, quando la cottura sarà di vostro gradimento, sfornare ed attendere 5 minuti prima di affettare.

Photo by joshbousel